Prezzi e contatti

Ci teniamo a far le cose per bene a garanzia nostra e dei nostri ospiti. Per questo stipuliamo un contratto standard di locazione, rispettiamo gli oneri fiscali e di comunicazione, rilasciamo ricevuta con bollo e rispettiamo, nei casi previsti, le condizioni di tracciabilità.

In questa pagina trovi i canoni 2013 per la locazione di ognuno dei tre appartamenti della casavacanze  Palazzo Zaminga e il form per contattarci. Ti aspettiamo nel Salento!

Appartamento Za, 4-5 posti letto.

Soggiorno minimo una settimana, da sabato a sabato.

  • Da settembre a giugno: 250 euro
  • Luglio: 350 euro
  • Agosto: 450 euro

A disposizione biancheria da bagno da letto e cucina.

Monolocale Min, 2 posti letto

Soggiorno minimo una settimana, da sabato a sabato.

  • Da settembre a giugno: 150 euro
  • Luglio: 200 euro
  • Agosto: 250 euro

A disposizione biancheria da bagno e da letto.

Appartamento Ga, 6-7 posti letto

Soggiorno minimo di una settimana, da sabato a sabato.

  • Da settembre a giugno: 300 euro
  • Luglio: 400 euro
  • Agosto: 500 euro

A disposizione biancheria da bagno da letto e cucina.

Queste sono le nostre condizioni generali per la locazione:

  • Viene stipulato un contratto standard di locazione a finalità turistica
  • Il periodo minimo di locazione è di 7 giorni, da sabato a sabato
  • La caparra per la prenotazione effettuata è del 30% del totale del canone di locazione
  • Il check-in dovrà essere effettuato dalle ore 16:00
  • Il check-out è previsto non dopo le ore 13:00

Per ogni ulteriore dettaglio consulta la scheda in basso ‘Condizioni di locazione per la Casavacanze Palazzo Zaminga

Contattaci

Il tuo nome e cognome (richiesto):
La tua email (richiesto):
Un tuo contatto telefonico
Appartamento (richiesto):
Data arrivo:
Data uscita:
Numero ospiti (richiesto):
Messaggio o note (richiesto):
Domanda di verifica, rispondere con una cifra:

Palazzo Zaminga non conserva in nessun modo i dati introdotti dall’utente in questo formulario elettronico, che verranno utilizzati solamente per lo scopo previsto dal formulario stesso, fornire informazioni o delucidazioni riguardante struttura ed affitto della casavacanze.

Condizioni di locazione per la Casavacanze Palazzo Zaminga

CONDIZIONI DI LOCAZIONE UNITA’ IMMOBILIARI DI PALAZZO ZAMINGA

L’ospite delle unità abitative di Palazzo Zaminga, di seguito denominato Conduttore, con la prenotazione dell’unità abitativa e l’invio dell’acconto, versato altresì a titolo di caparra, accetta espressamente le seguenti condizioni contrattuali, come pure, ora per allora, il modello di contratto di locazione standard per finalità esclusivamente turistica che verrà sottoscritto all’arrivo presso la struttura. Le seguenti condizioni, in caso di mediazione tramite holydaylettings.co.uk ovvero tripadvisor, vanno integrate con queste ultime cui va data, in ogni caso, prevalenza in quanto a modalità di pagamento e politica di cancellazione/annullamento della prenotazione.

Premessa sulla tipologia contrattuale

Le unità abitative di Palazzo Zaminga vengono concesse ai conduttori unicamente a mezzo di contratti di locazione a finalità esclusivamente turistica, per periodi minimi di 7 giorni, da sabato a sabato, fino ad un massimo di 30 giorni, con esclusione, quindi, a carico del locatore, di ogni attività di fornitura di ulteriori servizi quali: prima colazione, pulizia e servizi vari. In relazione alla durata della locazione viene invece fornita in loco, unicamente la dotazione di biancheria settimanale (lenzuola, asciugamani etc…)

Modalità di prenotazione, acconto/caparra e saldo:

La richiesta di prenotazione va effettuata, completa di tutti i dati del conduttore e con specifica indicazione dell’unità abitativa scelta, per via posta elettronica, form di contatto, ovvero telefonicamente al n.3472615671

In caso di disponibilità dell’unità abitativa scelta, entro 2 giorni dalla richiesta, al conduttore, presso il recapito e-mail da questi fornito, verranno indicati i dati IBAN del CCB presso cui far pervenire l’acconto/caparra (pari al 30% dell’importo del canone per il periodo concordato). Di tale comunicazione il locatore è tenuto ad inviare conferma di ricezione, stesso mezzo, al locatore.

L’acconto suddetto dovrà essere versato, a conferma della prenotazione e quale caparra, entro e non oltre 5 giorni dalla data della conferma della disponibilità. Trascorsi cinque giorni dalla data di avvenuta conferma senza il ricevimento della caparra, il locatore si riterrà libero di accettare altre prenotazioni e la richiesta di prenotazione si intenderà revocata senza alcuna ulteriore comunicazione.

Ricevuto l’acconto il locatore invierà per posta elettronica al conduttore, in formato pdf, ricevuta fiscale e confermerà la validità della prenotazione, con gli ulteriori accordi ed informazioni per l’arrivo presso la struttura, la sottoscrizione del contratto, il saldo del canone e la consegna delle chiavi.

In caso di disdetta dalla prenotazione da parte del conduttore, effettuata prima del 45° giorno antecedente il primo giorno della locazione, la caparra versata verrà resituita a mezzo bonifico bancario al conduttore, previo ulteriore contatto, e con una trattenuta pari al 25% dell’acconto quale rimborso spese generali del locatore. In caso di disdetta effettuata oltre il 45° giorno antecedente il primo giorno di locazione la caparra versata non verrà restituita e, ad ogni buon conto, il locatore fin d’ora vi rinuncia.

Il contratto di locazione standard viene pubblicato qui ed il conduttore, ad ogni buon conto, con la prenotazione e l’invio della caparra dichiara di accettarlo in ogni sua parte senza eccezione alcuna. Il suddetto contratto verrà fisicamente sottoscritto dalle parti all’arrivo presso la struttura ed alla consegna delle chiavi. In quella stessa sede verrà versato, per intero, il saldo del canone concordato.

In caso di mancato arrivo presso la struttura entro i 2 giorni successivi dal primo giorno di locazione il locatore sarà libero di riallocare l’unità abitativa concessa in locazione, trattenendo la caparra versata dal conduttore, senza che quest’ultimo possa rivendicare alcun diritto e/o pretesa sia su tale somma, sia sulla propria prenotazione, ormai scaduta ed alla quale, in ogni caso, rinuncia espressamente.

All’arrivo presso la struttura, contestualmente alla firma del contratto, deve essere versato il saldo del canone pattuito, interamente dovuto anche in caso di ritardato arrivo (fatto salvo quanto innanzi circa la decadenza della prenotazione e la trattenuta della caparra dopo 2 giorni) e/o di anticipata partenza.

Le unità abitative sono a disposizione dalle ore 16.00 del giorno di arrivo e devono essere lasciate libere entro le ore 13.00 dell’ultimo giorno di permanenza.

I pagamenti vanno effettuati, ove il canone superi i 999,99 Euro, per ovvi motivi di tracciabilità, a mezzo di bonfico bancario per la caparra ed a mezzo assegno circolare non trasferibile all’ordine del locatore, da consegnare alla sottoscrizione del contratto, per il saldo.

Pagamenti di importo inferiore potranno avvenire per contanti e verrà rilasciata, in ogni caso, ricevuta fiscale in bollo.